Gianrico Gambino



Il vostro tempo è limitato, per cui non lo sprecate vivendo la vita di qualcun altro. Non fatevi intrappolare dai dogmi, seguendo i risultati del pensiero di altre persone. Non lasciate che il rumore delle opinioni altrui offuschi la vostra voce interiore. E, cosa più importante, abbiate il coraggio di seguire il vostro cuore e le vostre intuizioni.

Bio dell'autore

C iao a tutti. Mi chiamo Gianrico. Sono di Torino città che amo alla follia e sono, ahimé, del 1971. Prima di scrivere INSeCTA non è che avessi mai nutrito velleità letterarie, ma avevo avuto esperienze narrative di vario genere. Se delle relazioni di storia e filosofia al liceo classico possono essere definite narrazione, beh allora ho iniziato da quelle parti.

In precedenza c'era stato un unico caso letterario nella mia vita le poesie satiriche scritte in finto dantese del ginnasio per prendere per i fondelli gli insegnanti salesiani. In fondo quella è stata proprio letteratura.

L'amore vero nasce quando incontro Tolkien che però la fa sembrare una questione lontana da me miliardi di anni luce e poi Licia Troisi, che ha il grande merito di farla sembrare la cosa più naturale che ci sia.

Ma ancora non scrivo niente, finché non inizio l'avventura del Gioco di Ruolo (GdR) online allora - divenuto master - faccio le prime esperienze narrative vere e proprie. Devo creare avventure per i giocatori e scrivere sul forum le mie, noto che interessano, che l'afflusso di lettori è abbastanza costante.

Ecco che prendo seriamente la penna in mano. Poi un giorno, un bombo mi finisce addosso. Io ho il sacro terrore degli insetti, specie di quelli apiformi, e per sublimare l'enorme spavento inizio a scrivere e dopo sei mesi di lavoro nasce INSeCTA.


Restate fermi, figli di Gondor, di Rohan, fratelli miei! Vedo nei vostri occhi la stessa paura che potrebbe afferrare il mio cuore. Ci sarà un giorno in cui il coraggio degli uomini cederà, in cui abbandoneremo gli amici e spezzeremo ogni legame di fratellanza, ma non è questo il giorno! Ci sarà l'ora dei lupi e degli scudi sfrantumati quando l'era degli uomini verrà al crollo, ma non è questo il giorno! Quest'oggi combattiamo... Per tutto ciò che ritenete caro su questa bella Terra vi invito a resistere! Uomini dell'ovest!

La mia passione per ora incompiuta.

Questa è proprio la mia.

A l di là della scrittura, le passioni non mancano: le mie amate chitarre, l'astronomia, la lettura, ma soprattutto la mia passione più grande (che per ora è diventata il mio lavoro) l'informatica.

Quanto alla letteratura sono un amante di Sci-Fi e Fantasy, i miei autori preferiti sono i grandi classici andiamo da Asimov a Silverberg, da Mario Zimmer Bradley a Tolkien. Senza dimenticare Ursula Le Guin, Matheson, Dick, e potremmo andare avanti ancora a lungo, sicuramente tra i contemporanei spicca J.K. Rowling. Ma personalmente non disdegno i romanzieri italiani contemporanei di genere a partire da Licia Troisi, giù fino a Francesco Barbi e Francesco Falconi.

Grande appassionato di telefilm da The Walking Dead a Game of Throne, ma qui l'elenco si farebbe veramente lungo quindi meglio soprassedere.